Big data per il monitoraggio di cambiamenti di uso del suolo e di attività antropiche

Area: Colture & suoli
Tipologia: Scenari
Tecnologie: AI
Stakeholders: Grandi Imprese
l'immagine rappresenta infrastrutture energetiche (pale eoliche)

I cambiamenti del suolo e i rischi per le infrastrutture

Questo progetto nasce per portare attenzione sui cambiamenti del suolo, nello specifico quelli causati da attività antropiche. Attraverso un monitoraggio costante e attento, è possibile capire quali interferenze possano avere con le infrastrutture energetiche. Da qui è possibile muoversi per trovare soluzioni e alternative, che permettano un approccio più efficace al miglioramento delle infrastrutture.

Il progetto in cifre

  • 12 mesi
  • 150.000 euro investiti

I partner

  • Operatori di reti energetiche

Il problema

Quali sono le attività umane che potrebbero danneggiare le infrastrutture energetiche? Quali sono i danni più ricorrenti, e come è possibile evitarli?

Il monitoraggio dei cambiamenti del suolo può aiutare alla rilevazione tempestiva di queste criticità.

La soluzione

Il modo più efficace per monitorare i cambiamenti del suolo è attraverso algoritmi di elaborazione dei dati satellitari e applicazione di diverse architetture di intelligenza artificiali.

Così facendo, è possibile monitorare i siti critici in ottica multi-temporale. Inoltre, i dati satellitari che si ottengono sono multi-spettrali e radar.

I benefici

L’implementazione di queste tecnologie ha permesso di ridurre i costi e i tempi di osservazione delle criticità e di risposta alle stesse. In generale, il progetto ha dato modo di avere un sistema di monitoraggio più efficiente e di migliorare le infrastrutture prima che queste subiscano dei danni.

Artificial Intelligence, satellite remote sensing

Condividi su:

Ti può interessare anche:

Nessun risultato trovato.